News

Dona la Scuola, la Prossimità tra i banchi

10-09-2020 16:25

Redazione

News, Da Èbbene,

Dona la Scuola, la Prossimità tra i banchi

Gli operatori del Centro di Prossimità di Catania vi aspettano dalle 9 alle 20 all’Ipercoop Le Zagare

Garantire il diritto allo studio, specie ai bambini che provengono da contesti fragili, è un dovere di tutti. Come? Donando quaderni, libri, penne ma soprattutto sostenendo le famiglie in difficoltà e supportandole concretamente in un periodo critico e oneroso, come il ritorno tra i banchi di scuola dei propri figli e soprattutto ora che l’emergenza Covid-19 impone nuove precauzioni.

img-20200903-wa00031-1599747699.jpg

Ecco perché la cooperativa sociale Mosaico, Centro di Prossimità di Fondazione Ebbene, partecipa all’iniziativa solidale “Dona la Spesa Speciale Scuola” che sabato 12 settembre coinvolgerà numerose associazioni e volontari in tutto il territorio nazionale per raccogliere materiale scolastico e articoli di cancelleria da destinare alle famiglie in difficoltà.

Gli operatori del Centro di Prossimità di Catania e H&S, insieme ai volontari dell’Associazione C’era Domani Librino, vi aspettano dalle 9 alle 20 all’Ipercoop Le Zagare di Catania.

 

L’iniziativa è diventata da tempo un appuntamento annuale che il Centro di Prossimità accoglie con entusiasmo, proseguendo l’azione di ascolto e accompagnamento delle famiglie che vivono nei quartieri di Librino, San Cristoforo, Cappucci e Cibali. Grazie alle donazioni raccolte lo scorso anno oltre 100 bambini hanno ricevuto l’occorrente per iniziare il nuovo anno scolastico.

 

È una Prossimità che viaggia tra i banchi di scuola per donare formazione e futuro, è un’azione collettiva che ci rende tutti protagonisti per garantire il diritto allo studio.

 

È possibile seguire l’iniziativa sulle pagine facebook di Fondazione Ebbene e Mosaico.

 

©2020 Fondazione Ebbene P.IVA  05459640875 CF 93181480877 | Cookie Policy | Privacy Policy


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
logo per flazio@4x
vector (1)

Menu

Menu