News

Progetto “Comunità Rigenerate”, presto a Messina un nuovo Hub di Prossimità.

22-09-2023 03:22

Redazione

News, Da Èbbene, In prossimità,

Progetto “Comunità Rigenerate”, presto a Messina un nuovo Hub di Prossimità.

Valorizzare l'Energia Giovanile per Generare Sviluppo e Benessere nelle Comunità

storie-in-prossimità-(3).png

Sono state avviate quest’estate le attività di “Comunità rigenerate”, progetto co-finanziato dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Siciliana, Assessorato della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro e realizzato da Fondazione Èbbene in partnership con Fondazione Milan e con il supporto territoriale del Movimento cristiano Lavoratori di Messina.

Con “Comunità Rigenerate” Messina avrà il suo Hub di Prossimità, un luogo per  dare spazio ai giovani e permettergli di prendersi cura del proprio territorio e  costruire percorsi nuovi e imprenditoriali che generino sviluppo nelle Comunità.

Il progetto è stato avviato lo scorso Giugno 2023 e ha come obiettivo quello di valorizzare le energie dei giovani, accogliendoli in un luogo in cui possano apprendere, esprimersi e concretizzare idee per arricchire il proprio progetto di vita.

Ad oggi le attività di progetto si sono concentrate sulla formazione dei professionisti che gestiscono l’Hub messinese ed è iniziato un percorso di coinvolgimento di 15 volontari che saranno l’anima delle iniziative previste sul territorio. 

Tratto comune delle prime giornate formative è l'entusiasmo dei giovani volontari che si vogliono coinvolgere in questo percorso per le persone e con le persone. Ogni persona è spinta alla partecipazione per motivazioni diverse, che vanno dalla semplice prestazione di volontariato, alla ricerca della propria "strada", a chi progetta di rilevare un'attività sportiva in essere ma dandogli un "taglio solidale". Si tratta comunque di giovani che da sempre hanno "militato" in attività sociali e per i quali è naturale intraprendere questo percorso progettuale in favore di fasce più fragili.

Dai giovani per coinvolgere altri giovani, secondo i principi della peer education, su tematiche di progettazione sociale, welfare generativo e azioni di sport inclusivo, focalizzando l’attenzione sull’importanza dello sport come mezzo per favorire l’integrazione, la socializzazione ed il rispetto reciproco. Pertanto i giovani stessi saranno dei “promotori sociali” in grado di mantenere vivo e operativo l’Hub, potendo trasferire le proprie esperienze a nuovi che lo frequenteranno.

Grande rilevanza avranno infatti le azioni di “Cantiere di idee”, in cui i giovani potranno ideare e realizzare 2 progetti sociali in cui  contribuire allo sviluppo del proprio intorno.

Sempre nel progetto, ricordiamo le azioni di sport inclusivo che a partire dal prossimo mese vedranno impegnati giovani disabili e non in un percorso sportivo educativo dal forte impatto sociale. 

L’Hub è un luogo aperto a tutti e tutte, per questo invitiamo a partecipare tutti coloro che vogliano mettersi in gioco e contribuire al proprio e altrui benessere.

Contatti: info@ebbene.it 

 

 

 

 

©2020 Fondazione Ebbene P.IVA  05459640875 CF 93181480877 | Cookie Policy | Privacy Policy


facebook
twitter
linkedin
youtube
instagram
logo per flazio@4x
vector (1)

Menu

Menu