La "mia" terra... La "nostra" terra

27/02/2018, 10:57

La-"mia"-terra...-La-"nostra"-terra

Garantire le stesse opportunità lavorative anche ai soggetti che sono ai margini della società. Questa la nuova sfida di Fondazione Ebbene

Comunicazione
FondazioneEbbene

Fondazione ÈBBENE

Sede legale: Via Pietro Carrera n°23 - 95123 Catania

E - mail: comunicazione@ebbene.it

Fax: 095 731 51 63 


facebook
twitter
youtube
numeroverde

News

© 2018 Fondazione Èbbene - Facciamolo per il nostro bene, tutti i diritti riservati

27/02/2018, 10:57



La-"mia"-terra...-La-"nostra"-terra


 Garantire le stesse opportunità lavorative anche ai soggetti che sono ai margini della società. Questa la nuova sfida di Fondazione Ebbene



Italia

Per sostenere il progetto COD. FEB015

L’Italia è una Repubblica Italiana fondata sul lavoro.Questo cita l’articolo 1 della nostra Costituzione: il lavoro rende liberi,difende la dignità umana e valorizza le abilità di ciascuno di noi. Ma èdavvero un diritto di tutti? Quante persone ancora oggi subiscono una vera epropria marginalizzazione? Quanti hanno limitazioni nel raggiungere il proprio luogodi lavoro a causa di determinate condizioni fisiche?

Per citare alcuni dati. Sono 2 milioni e 549 mila le persone in Italia che dichiarano di avere difficoltà sul posto di lavoro acausa dei loro problemi di salute e criticità funzionali. Un milione e 708 milapersone si sentono limitate nel numero di ore di lavoro settimanali che possonosvolgere. E ancora, 2 milioni e 347 mila hanno difficoltà a svolgere in manieratotale la loro mansione e circa 1 milione ritiene sia complesso raggiungerefisicamente la propria sede lavorativa. 

Sono naturalmente numeri sconcertanti che necessitanodi interventi concreti per attenuare questo forte problema sociale. Il lavoro èun diritto di tutti e tutti devono essere nelle condizioni di poterlo svolgere.Per rispondere a questa necessità, la Fondazione Ebbene ha indetto un nuovoprogetto "La mia terra... la nostra terra" per offrire risposte concrete a quantisi trovano in difficoltà nel mondo lavorativo.

In particolare, gli obiettivi prefissati sono:
- garantire pari opportunità per coloro che sono ai margini della società;
- individuare i bisogni dei destinatari e soddisfarli attraverso forme di cittadinanza attiva;
- reintegrare i giovani coinvolti, non solo nel contesto sociale, ma anche in quello lavorativo attraverso attività produttive volte a favorire il senso di responsabilità e la valorizzazione delle loro potenzialità; 
- favorire l’integrazione dei soggetti con disagio psichico in contesti socio-economici agevoli.

Per sostenere ilprogetto COD. FEB015 



1
Create a website